home / archivio news

12.02.2004 | Parcheggi.it

CONCLUSA EUROPOLIS 2004

Grande affluenza di decisori pubblici ed operatori professionali per la settima edizione di EUROPOLIS - Saloni delle Tecnologie per Vivere la Città.

Dal 4 al 7 febbraio scorsi il quartiere fieristico bolognese ha ospitato EUROPOLIS 2004.
Con 521 aziende espositrici, oltre 55.000 metri quadrati di superficie dedicata al prodotto e 43.055 visitatori
, EUROPOLIS 2004, giunto quest'anno alla settima edizione, si è riconfermato il principale appuntamento fieristico per i progettisti, i pubblici amministratori ed i costruttori attenti alla qualità urbana ed allo sviluppo del territorio. I sette saloni tematici di EUROPOLIS, dedicati all'Impiantistica Sportiva e Ricreativa, alle Piscine e al Fitness, al Verde pubblico ed alla Forestazione urbana, all'Ambiente, all'Arredo Urbano, al Traffico, alla Mobilità ed alle Infrastrutture, alle Public Utilities ed al Marketing Territoriale hanno offerto un'esposizione globale di prodotti e tecnologie innovative per città più sane, più accessibili, meno congestionate dal traffico e dall'inquinamento, più sportive e maggiormente competitive sul piano internazionale.

Quanto mai ricco il calendario di convegni e seminari - oltre 60 gli appuntamenti dell'edizione 2004 - organizzati da enti, istituzioni, associazioni, aziende e gruppi privati che hanno individuato nella manifestazione il contenitore ideale per presentare il proprio contributo in tema di tecnologie e prodotti innovativi dedicati alle aree metropolitane. Sviluppare i sistemi di e-government per snellire le procedure burocratiche ed ottenere prestazioni critiche in tempi ragionevoli è l'obiettivo ambizioso dei progetti promossi dalla regione Emilia Romagna e presentati ad Europolis nel corso del convegno "La società dell'Informazione e le Regioni d'Europa" a cui ha partecipato anche il Ministro per l'innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca. Migliorerà l'attività delle polizie municipali il progetto RILFEDEUR finalizzato alla realizzazione di un sistema informativo per la rilevazione dei fenomeni di inciviltà e degrado urbano attraverso tre diversi canali (segnalazioni dei "vigili di quartiere" con pc palmare; telefonate dei cittadini; avvisi dei cittadini via e-mail o tramite web form), PANTA REI promuove invece la comunicazione digitale nell'Ente e fra Enti, AGRISERVIZI intende costituire un'unica anagrafica georeferenziata delle imprese agricole, EVAI offre soluzioni informatizzate al cittadino che si muove e che potrà conoscere lo stato del traffico di un percorso, disporre di una struttura informativa via web sullo stato della mobilità urbana od acquistare il biglietto per il bus via sms ; SIGMATER si propone di costituire servizi integrati catastali e geografici per il monitoraggio amministrativo del territorio, IAEW è infine destinato all'integrazione dei siti web delle strutture sanitarie per il monitoraggio on line dei tempi di attesa di prestazioni medico-sanitarie.

Nell'ambito del Salone del Traffico e della Mobilità ha ottenuto attenzione e successo il terzo Forum Mobilità e Territorio, l'iniziativa promossa dai Presidenti delle aziende di trasporto pubblico locale di Bologna, Milano, Firenze e Roma che, grazie alla partecipazione di personalità di primo piano quali Federico Bona Galvagno (Dipartimento Politiche Comunitarie, Presidenza del Consiglio dei Ministri), Riccardo Conti (Assessore Viabilità e Trasporti Regione Toscana), Alfredo Peri (Assessore ai Trasporti e Mobilità Regione Emilia - Romagna), Franco Raffaldini (Vice Presidente IX Commissione Trasporti Camera), Philippe Segretain (Presidente Gruppo Transdev) Saverio Gaboardi (Presidente Anfia), Gianluca Galletti (Assessore al Bilancio e Patrimonio Comune di Bologna), Giulio Gargano (Assessore ai Trasporti e ai Lavori Pubblici Regione Lazio), Mario Di Carlo (Assessore ai Trasporti Comune di Roma)* Francesco Fortunato (Direttore Generale ANAV) ha affrontato le tematiche più scottanti ed attuali del settore mobilità come il finanziamento, l'assetto istituzionale e normativo del trasporto pubblico e gli strumenti più innovativi per accrescere la competitiva del tpl.

L'offerta del Salone dell'Arredo Urbano, in questa edizione, è stata resa ancor più attuale da un programma convegnistico di alto livello. L'evoluzione del design per il gioco, da oggetti statici ad ambienti interattivi (organizzato da TLF, mercoledì 4 febbraio) e La nuova direttiva 2001/95/CE: nuovi impegni e doveri applicativi delle Pubbliche Amministrazioni per l'allestimento delle aree gioco (organizzato da Consorzio Giochi per Parchi, venerdì 6 febbraio) hanno approfondito i cambiamenti inerenti la progettazione e la normativa vigente in materia di parchi gioco. Nel corso del convegno Città senza macchia: acciaio inossidabile, arredo urbano e comunicazione sono state confrontate le esperienze dei Comuni di Genova, Monza ed Aviano, esempi emblematici di interventi nel contesto cittadino con eleganza, attenzione all'ambiente e rispetto urbanistico. Promuovere l'utilizzo dell'alluminio non solo in applicazioni consuete quali i serramenti e gli involucri esterni degli edifici, ma come imprescindibile elemento strutturale in costruzioni anche complesse è stato l'obiettivo di Constructal - Progettare e costruire in alluminio, un convegno promosso da Alupromotion e organizzato da Edimet con il patrocinio di Assomet-CentroAl, Uncsaal e Zenital (5 febbraio 2004).

La presenza delle aziende leader del settore ha determinato il grande successo del Salone dell'Impiantistica Sportiva e Ricreativa, delle Piscine e del Fitness, l'appuntamento fieristico più atteso dagli amministratori pubblici, i gestori di impianti, i progettisti e gli architetti alla ricerca di soluzioni innovative per l'ammodernamento e la riqualificazione tecnologica delle strutture sportive. L'aggiornamento tecnico-professionale è stato assicurato da un interessante calendario congressuale che ha visto le principali tappe negli appuntamenti organizzati da Assopiscine sul tema "Piscine pubbliche: quali norme di gestione? Accordo Stato- regioni, provvedimenti regionali, normative Uni.", nel grande Convegno "La progettazione dell'impianto natatorio: tipologie, norme e funzioni" organizzato dal Settore Impianti della Federazione Italiana Nuoto e nell'appuntamento di ANIF - EUROWELLNESS sul tema "Il futuro del Fitness: crescere nello sport".

Soluzioni tecnologiche ed innovative per una città più verde e rispettosa dell'ambiente sono state presentate e dibattute ampiamente nel Salone Bverde anche nell'ambito del nutrito programma di appuntamenti tecnico-scientifici che quest'anno ha sviluppato soprattutto i temi della multifunzionalità in agricoltura e della corretta gestione delle risorse idriche. Curiosando fra gli stand, le aree test e le sale dei convegni si poteva avere una panoramica completa delle novità in materia di impiantazione, coltivazione e manutenzione di tappeti erbosi, siepi, piante ed alberi. Pubblici amministratori e gestori del verde pubblico hanno affollato il salone Bverde alla ricerca di nuove soluzioni per l'utilizzo di piante e prati tanto nella creazione di giardini e parchi quanto nella delimitazione di strade e spazi pubblici.

Nel Salone dell'Ambiente si potevano invece trovare soluzioni articolate per la lotta all'inquinamento: tante le novità dedicate allo smaltimento dei rifiuti, al risparmio energetico, al controllo qualitativo dell'aria, alla salvaguardia delle falde acquifere ed all'abbattimento dell'emissione dei gas di scarico nelle città. Grande attenzione anche alle tecnologie per lo sviluppo delle fuel cells con i seminari "l'industria dell'idrogeno in Italia ed in Europa: produzione, stoccaggio, distribuzione e sicurezza dell'idrogeno " ed i numerosi esempi di prototipistica presentati in rassegna.

L'offerta del Salone del Marketing territoriale è stata arricchita dai seminari organizzati dal Politecnico di Milano Best - Dipartimento di Scienza e Tecnologie dell'Ambiente Costruito che hanno approfondito i temi della programmazione e sviluppo dei Centri Commerciali, della gestione delle nuove forme del tempo libero (dai multisala ai centri fitness), dell'evoluzione e delle prospettive degli immobili per gli insediamenti produttivi (dal Capannone al parco tecnologico), del marketing territoriale come strumento per la promozione della qualità urbana e dei servizi di filiera come nuova frontiera per lo sviluppo del facility management.

Le tante novità prodotto presentate ad EUROPOLIS, l'allestimento di spazi che favorissero l'incontro tra domanda ed offerta, l'estrema qualificazione professionale del pubblico confermano una rinnovata sensibilità ai temi della riqualificazione e dello sviluppo del nostro territorio: ad EUROPOLIS 2004 le città hanno incontrato le tecnologie per affrontare le sfide del nuovo millennio.