home / archivio news

08.11.2018 | Parcheggi.it

IN IRLANDA SPUNTANO I…PARCHEGGI GRIGI!

Rosa, formato famiglia…Ma qualcuno invece ha mai pensato a riservare qualche posto auto alle persone di età non più verdissima? Qualche problema alla vista, riflessi un po’appannati uniti a una minore agilità nei movimenti - problemi comuni agli anziani, per quanto in forma - possono rendere particolarmente difficoltoso posteggiare la propria auto e tirarla fuori dal parcheggio, soprattutto se, nel frattempo, qualche altro automobilista ha piazzato la sua a distanza pericolosamente ravvicinata.

 

Appare quindi come un’ottima idea quella di dedicare qualche stallo a chi ha i capelli bianchi: come già accade in Irlanda, a quanto pare! Lo riporta Debbie Hoffmann, direttore dei servizi di trasporto presso l’Università del Texas, in un breve ma istruttivo post apparso di recente sul sito specializzato Parking Matters: una interessante riflessione in cui, fra l’altro, evidenzia come non sempre chi lavora in un certo settore (quello dei parcheggi, in questo caso) debba scervellarsi per trovare idee innovative a tutti i costi.

 

Le migliori soluzioni - scrive Hoffmann - spesso possono, semplicemente, essere rubate (o meglio, prese in prestito) da chi opera nel nostro stesso ambito. Basta avere l’accortezza e l’intelligenza di adattare l’idea alla propria particolare situazione.

La Hoffmann non si fa alcun problema ad ammettere che, quando le capita di imbattersi in qualche soluzione di parcheggio interessante o in qualche infrastruttura degna di nota, non esita a scattare qualche foto, anche se si trova in vacanza: una piccola deformazione professionale che alla lunga torna utile!

 

Abbiamo indagato un po’, e abbiamo scoperto che i parcheggi segnalati nel post si trovano nella città di Kilkenny, in Irlanda.

Si tratta di 4 spazi (a pagamento) situati lungo la parete di fondo di una scuola primaria. Le loro peculiarità? Sono più ampi degli spazi normali – riporta il sito dell’amministrazione cittadina – e si trovano più vicino alla stazione di pagamento rispetto agli altri. I cartelli che ne segnalano la presenza, posti contro l’ampio muro grigio, sono ben identificabili anche da chi ha qualche problemino visivo.

Consultando il sito scopriamo che l’idea è stata replicata anche in un’altra zona della città, nei pressi di una chiesa; anche qui altri 4 stalli ampi e ben identificabili, situati a fianco di quelli riservati ai disabili, sono stati riservati a “grandpas & grannies”, che possono così recarsi in chiesa e a seguire le funzioni più agevolmente. Poiché i parcheggi per i senior si trovano in aree molto trafficate, il comune di Kilkenny ovviamente si appella al buon senso dei cittadini, invitandoli a lasciare liberi gli stalli: senso civico e buona educazione sono alla base di tutte queste iniziative, non regolamentate dalla legge ma sempre lodevoli e certamente da copiare…Ci pensino anche le nostre amministrazioni!