home / archivio news

04.05.2018 | Parcheggi.it

PDAYS: A FIRENZE SI RIAPRE IL SIPARIO SU SOSTA E MOBILITÀ

Manca poco alla partenza del nuovo appuntamento con Pdays, l’evento biennale organizzato da AIPARK-Associazione Italiana Operatori Sosta e Mobilità, che valorizza la gestione della sosta a sistema con la mobilità come contributo per una nuova visione urbana.

Quella che sta per aprirsi è soltanto la seconda edizione: eppure il suo successo e il suo carattere innovativo hanno fatto già conquistare alla kermesse i patrocini del Ministero dell’Ambiente, del Comune di Firenze, dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) dell’Asstra (Associazione Trasporti), di Confcommercio Mobilità e di Fiaba Onlus (organizzazione impegnata per l’abbattimento delle barriere architettoniche).

Gli obiettivi di Pdays sono molti e ambiziosi: si punta infatti a ripensare i temi e le politiche per la sosta ​per​ché diventi parte integrante di un modello di mobilità sostenibile. Si mira inoltre a una migliore gestione degli spazi e a generare importanti risorse economiche per il decoro urbano, per l’ambiente, la salute, per la sicurezza stradale e, in generale, per una migliore qualità della vita.

Questi temi saranno oggetto di confronto durante la manifestazione, così come quello della sosta e dell’innovazione tecnologica applicata alla circolazione e allo sviluppo urbano. Ci si soffermerà su come possa diventare smart la città di oggi, affrontando tematiche attuali come l’Internet delle cose e incentivando un approccio sempre più professionale a queste importanti novità di settore attraverso momenti di formazione. “Per risolvere i problemi di congestione delle nostre città si deve arrivare a una nuova mobilità, e suoi strumenti essenziali sono la tariffazione e il controllo della sosta”, conferma Massimo Vernetti - Presidente AIPARK.

Vi saranno un’area espositiva dedicata alle aziende di circa 2000 metri quadrati in cui saranno presentate le soluzioni, i servizi e le tecnologie del settore; e una congressuale che, nei due giorni di convegno, vedrà succedersi varie sessioni di dibattito con tecnici, istituzioni, esperti italiani e internazionali. Il programma scientifico prevede infatti la partecipazione di tre main speaker: Massimo Marciani (presidente FIT Consulting e consulente MIT) sul tema “L’evoluzione delle tecnologie negli ultimi 20 anni – dove va il mondo!”; Enrico Pagliari (coordinatore Area tecnica ACI) sul tema “La mobilità e le sfide delle nuove normative ambientali e degli impegni dei trattati per l’ambiente di Kyoto, Parigi e Lisbona”; mentre un noto divulgatore scientifico tratterà il tema “Come vogliamo le nostre città fra 15-20 anni”.

Nel corso dei lavori saranno inoltre messe a confronto le città di Barcellona, Copenaghen, Lisbona e Milano: le best practice europee verranno prese in esame al contributo che una buona gestione della sosta può offrire sia in ambito della mobilità, sia per le importanti risorse economiche generate. “Adeguarsi alle nuove normative ambientali e ai trattati per l’ambiente di Kyoto, Parigi e Lisbona è una sfida molto impegnativa. Analizziamo il lavoro di chi già lo sta facendo: un confronto tra le buone pratiche delle città di Barcellona, Copenaghen, Lisbona e Milano”, commenta Laurence A. Bannerman - Presidente EPA-European Parking Association e Segretario Generale AIPARK.

A Pdays si troveranno anche vetrine tecnologiche su dati e digitalizzazione. Ampio spazio sarà dato alla mobilità elettrica e ai servizi e alle soluzioni smart per la sosta su strada, in struttura, di scambio.

Una sessione, organizzata in collaborazione con il network universitario dell’EPA – European Parking Association, sarà rivolta ai responsabili delle PA e dei soci gestori, e illustrerà le opportunità della gestione della sosta urbana. Saranno presenti gli associati AIPARK, rappresentanti delle istituzioni, del settore pubblico e privato della sosta, della mobilità, delle PA, dei concessionari, del commercio, automotive, soft mobility, mobilità elettrica, nuove tecnologie.