home / archivio news

30.04.2004 | Parcheggi.it

ANCHE A PADOVA LA SOSTA SI PAGA CON IL TELEFONINO

Dal 3 maggio, a Padova, si potrà utlizzare i.park, l'innovativo servizio che permette di pagare la sosta attraverso il telefono cellulare.
Il servizio erogato da APS Parcheggi è stato sviluppato da SPMC s.r.l. in collaborazione con TIM S.p.A.

Per poter utilizzare i.park è necessaria l'iscrizione al servizio che può essere effettuata presso gli sportelli al pubblico di APS Parcheggi, oppure tramite internet al sito www.i-park.it, mentre per tutti i correntisti della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo sarà possibile iscriversi direttamente presso tutte le filiali della provincia di Padova.
A seguito della registrazione verrà consegnato un bottone magnetico da esporre sul parabrezza della propria auto che durante il controllo della sosta verrà letto da una speciale pistola a radiofrequenza.
Per attivare o disattivare la sosta sarà sufficiente inviare un SMS al numero breve 44552 se il proprio operatore telefonico è TIM, mentre al 339 9944552 per tutti gli altri operatori. Tali numerazioni sono uniche per il servizio in tutta Italia, quindi l'iscritto potrà utilizzare questa forma di pagamento in qualsiasi città italiana in cui sia attivo i.park.

Oltre agli effettivi minuti di sosta, l'utenza dovrà pagare i due SMS di attivazione e disattivazione della stessa. Il costo della sosta viene registrato nel borsellino elettronico associato all'utente iscritto, che nel periodo di fatturazione verrà addebitato sul conto corrente attraverso RID bancario.

i.park sarà uno dei temi trattati al seminario dal titolo "Le tecnologie mobili (sms/mms, GPRS, Bluetooth) nella PA" all'interno dell'evento Webbit, il giorno 8 maggio alle ore 15.00 in cui saranno presentate soluzioni e servizi tecnologici per aumentare la qualità della vita del cittadino e non solo.

www.i-park.it