home / archivio news

03.11.2015 | Parcheggi.it

CALA IL SIPARIO SU SMART MOBILITY WORLD, ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO

Con oltre 3000 registrati, 202 relatori, e 2000 test drive ha spento i motori Smart Mobility World, appuntamento di respiro internazionale dedicato alla nuova mobilità pubblica ed individuale, intelligente, economica e sostenibile.

Organizzato da Clickutility Team e Innovability in partnership con ACI Milano e con l’Autodromo Nazionale Monza Milano, l’evento si è chiuso con successo venerdì 30 novembre, dopo aver coinvolto i numerosi partecipanti in un fittissimo calendario di conferenze internazionali e convegni, visite alle aree espositive, proficue opportunità d’incontro e ben 2000 avvincenti test drive sulla pista di un autodromo fra i più celebri al mondo, dove è stato possibile saggiare le performance di diverse tipologie di veicoli, dalle city car alle supercar, tutte accomunate da un elevato livello di sostenibilità e contenuto tecnologico.

Smart Mobility World ha inoltre ospitato la seconda edizione della conferenza internazionale Connected Automobiles, dedicata ai nuovi veicoli connessi, che ha visto la partecipazione di relatori provenienti da diversi Paesi europei, che hanno fornito ad un selezionato pubblico di addetti ai lavori scenari, riflessioni e indicazioni sullo stato dell’arte e sugli sviluppi della mobilità connessa.

Di particolare rilievo e attualità si è dimostrata l’iniziativa Monza Hack, “maratona di cervelli” dedicata allo sviluppo di app per i veicoli connessi che ha visto come vincitore l’app “PAPILOT”, creata da cinque giovani sviluppatori e designer per rendere più semplice il rapporto tra neo-patentati e i loro genitori e che ha già suscitato l’interesse di alcuni importanti partner dell’hackathon: una prova della grande opportunità che la manifestazione rappresenta per i giovani, che in questo contesto d’eccezione possono puntualmente trovare sia opportunità di lavoro che di sviluppo di startup in un settore come quello delle auto “intelligenti” e connesse in fortissima crescita a livello mondiale.

La manifestazione ha dunque fornito, nel suo complesso, un panorama più che mai esaustivo e variegato sulla nuova mobilità e sui suoi diversi filoni: dai veicoli intelligenti, sicuri e resi sostenibili da nuove motorizzazioni e carburanti alternativi, ai servizi di mobilità collettiva tradizionali e nuovi, tutti trasformati dalla tecnologia, alle infrastrutture che rendono il traffico e il parcheggio sempre più fluido e accessibile. In questo senso si è dimostrata particolarmente coerente con il contesto la partecipazione alla kermesse di Parcheggi.it e MyParking, presenti quest’anno non solo in qualità di media partner, ma anche in veste di espositori. MyParking, piattaforma tesa a mettere in diretto contatto gestori di parcheggi e automobilisti, ha coinvolto nella manifestazione un testimonial di riguardo, il campione di rally Piero Longhi, che è stato protagonista di diversi test drive.

“Il successo di Smart Mobility World 2015 è una conferma della bontà della formula adottata dalla manifestazione - ha dichiarato a margine dell’evento Carlo Silva, CEO di Clickutility Team, a nome degli organizzatori - che è unica in Italia e in Europa per come affronta in un piattaforma integrata e aperta tutti i temi della nuova mobilità. Quest’anno abbiamo per esempio abbiamo introdotto temi come la sicurezza di veicoli e infrastrutture e le tecnologie per la riduzione dell’impatto ambientale di auto e veicoli commerciali” .

Ma la mobilità è, per definizione, un settore in cui fermarsi è impossibile; ed ecco quindi che, a dispetto dei consensi e della visibilità mediatica ottenuta da Smart Mobility World, gli organizzatori sono già al lavoro per l’edizione 2016.