home / archivio news

02.08.2019 | Parcheggi.it

MALAGA OSPITA IL XIX CONGRESSO EPA

Cinquanta relatori provenienti da 14 Paesi, 8 sessioni in plenaria, 9 sessioni parallele e la premiazione dei cinque vincitori dell’EPA Award, che presenteranno i loro progetti: si presenta particolarmente ricco il programma del 19° Congresso EPA, in programma a Malaga dal 18 al 20 settembre (www.epacongress.eu).

Quest’anno EPA (European Parking Association) celebra 36 anni di attività: nel tempo è cresciuta, si è arricchita di nuovi membri, ha ampliato il suo raggio d’azione e ha conquistato una sempre maggiore autorevolezza. Oggi, di conseguenza, il congresso EPA è senza dubbio il più importante evento europeo dedicato al parcheggio e alla mobilità. Come evidenziato dal Presidente, Laurence A. Bannerman, e da Jaime Lopez De Aguilar, Presidente di ASESGA, associazione che, in Spagna, riunisce i professionisti del parcheggio, la prossima edizione del congresso segnerà un cambiamento strategico nello sviluppo di EPA, che sta intensamente collaborando con ASESGA per fare dell’evento un momento più che mai degno di nota, oltre che godibile.

Il tema su cui saranno puntati i riflettori è quello delle soluzioni chiave per la mobilità urbana: ci si confronterà dunque su tutti gli argomenti più attuali legati a esso, così come sulle opportunità, ma anche le criticità, che minacciano il futuro.

Si esaminerà in maniera dettagliata la situazione generale della sosta e della mobilità in Europa, e si ribalterà la prospettiva con cui, a torto, si guarda spesso al parcheggio: non verrà dunque preso in considerazione come problema, ma come opportunità. Fra i principali argomenti che verranno trattati in plenaria, ricordiamo quelli della logistica urbana, della mobilità elettrica, delle nuove tecnologie, di ITS (Intelligent Transportation System, sistemi di trasporto intelligenti), data e Alliance; e, ancora, delle riforme della sosta nel mondo. Durante le sessioni parallele si parlerà anche di parcheggi di scambio e PUMS (Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile), di progetti europei, di legislazione e delle più rilevanti novità che interessano il settore dell’automotive.

Non mancheranno aree interattive, nelle quali i partecipanti alla fiera potranno mettersi in gioco in prima persona, sperimentando realtà simulate, su tutte quella che ricreerà una smart city elettrica proprio a Malaga, sede dell’evento: una città, peraltro, davvero affascinante, ricca come è di contrasti fra storia e contemporaneità, e di attrattive architettoniche, artistiche, culturali e gastronomiche.

Foto: fonte: Wikimedia.org