home / archivio news

13.06.2013 | Parcheggi.it

DEBUTTA LA VERSIONE MOBILE DI MYPARKING

Chiara, fruibile, pratica: è la nuova versione di MyParking, piattaforma di prenotazione e pagamento online del parcheggio, per smartphone, rivolta a chi, sempre più spesso, ricorre al proprio telefonino non solo per navigare in Rete, ma anche per fruire degli utili servizi che mette a disposizione.

La versione mobile di MyParking consente di aggirare il problema parcheggio ancor prima di salire in auto in vista di uno spostamento o di una vacanza, prenotandolo e pagandolo online, a costi vantaggiosi. Chi utilizza MyParking può scegliere il parcheggio più idoneo alle proprie esigenze fra le 150 strutture affiliate, tutte situate in posizioni strategiche: nelle principali città italiane e presso i più importanti aeroporti, porti e stazioni. Si tratta di autorimesse preselezionate e qualificate, accuratamente descritte, geolocalizzate e classificate in base al prezzo medio fra i posti auto disponibili per quel parcheggio per l'intero periodo di tempo selezionato dall'utente.

La piattaforma MyParking, così come appare sullo schermo dello smartphone, si distingue per la grafica semplificata e per una elevata fruibilità. Chi lo utilizza si trova davanti menu a tendina in cui selezionare la destinazione d'interesse e a successivi menu sui quali, in pochi tap, indicare il periodo durante il quale si ha bisogno del parcheggio per poterlo opzionare e quindi procedere con il pagamento. Ferma restando la possibilità di accedere alla sezione FAQ per sciogliere qualsiasi dubbio, così come di fare capo al call center Pronto Parcheggi (899.90.80.80); e, ancora, di scegliere, per chi lo preferisse, di passare alla versione desktop della piattaforma.

"L'ideazione e il rilascio di questa nuova versione - spiega Piero Violante, responsabile sviluppo della piattaforma - nasce dalla constatazione di come, in sempre più occasioni, gli smartphone siano utilizzati per navigare in Internet in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi, spesso sfruttando i tempi morti (un viaggio in treno o in metro, una mezz'ora nella sala d'attesa di uno studio medico, persino una coda in posta o al supermercato) per portarsi avanti in incombenze di ordine pratico. D'altronde del futuro della Rete come "Internet in piedi" avevamo parlato già dieci anni fa, quando ci siamo affacciati sul web con il sito www.parcheggi.it e con la piattaforma MyParking.it poi: ora quel futuro è arrivato".

Quanto al futuro di MyParking, i progetti su cui ora lo staff si sta concentrando sono quelli di renderlo non solo sempre più accessibile, ma di integrarlo con i device e dispositivi di bordo già installati sulle auto di nuova generazione e destinati a una rapida diffusione.