home / archivio news

26.11.2013 | Parcheggi.it

PIERO LONGHI: DI NUOVO FRA I PROTAGONISTI DEL MONZA RALLY SHOW

Il Monza Rally Show è da tempo un appuntamento immancabile per Piero Longhi, campione di rally sponsorizzato da MyParking; e infatti rieccolo fra I protagonisti della prestigiosa competizione, che si è svolta fra venerdì e domanica scorsa.

Il pilota borgomanerese è approdato a Monza dopo una brillantissima stagione nel campionato Formula 2000 Light, che ha provato la sua duttilità incoronandolo il migliore “anche a ruote scoperte”; e lo ha fatto insieme con Luca Cassol, l’esilarante Capitan Ventosa di Striscia La Notizia nonché suo storico compagno di gara.

Grazie al sostegno della scuderia Twister Corse, Longhi ha corso a bordo della Ford Fiesta WRC; un debutto per il versatile campione, che ogni hanno ha preso parte alla gara con un’auto diversa, a bordo di questa vettura; sulla quale è comunque riuscito a conquistare un onorevolissimo quinto posto, a riprova di un solido talento e di un sicuro eclettismo.

Del resto anche gli sfidanti sono stati di tutto rispetto: dal grande amico e rivale Valentino Rossi, a sua volta presenza immancabile alla kermesse brianzola, all’ufficiale Citroën Dani Sordo, che ha conquistato il podio della gara; passando per altri grandi campioni come Dindo Capello e Tony Cairoli, che hanno gareggiato a bordo della D53 WRC.

L’edizione 2013 del rally, come già evidenziato, si è aperta venerdi pomeriggio, giornata durante la quale si sono svolte due speciali. Sabato sono invece state cinque le prove in programma, mentre domenica mattina hanno avuto luogo le ultime due. Nel pomeriggio, infine, a partire dlle ore 14:00 è andato in scena il Master Show, spettacolare prova a eliminazione diretta dedicate al grande Marco Simoncelli, prematuramente scomparso due anni fa a Sepamg, nel corso del Gran Premio della Malesia. Durante questa prova i piloti si sfidano sul rettifilo centrale dell’autodromo, lungo 1 chilometro e mezzo.

I tre avvincenti giorni di gara si sono dunque conclusi con il trionfo di Sordo, dominatore dell’autodromo con la vittoria delle cinque prove speciali e del Master Show, seguito dalle coppie Rossi – Cassina, Capello – Pirollo, Perico –Morello e Longhi – Cassol.
Questi ultimi, oltre a ottenere un onorevolissimo piazzamento, si sono dimostrati sin dai giorni precedenti a gara carichi ed entusiasti di prendervi parte in coppia, ma ben consci delle difficoltà che avrebbero incontrato. “Sarà sicuramente una corsa impegnativa – aveva dichiarato Longhi – dato che Valentino Rossi, così come Sordo e Capello, punteranno a vincere”. “È davvero un grande onore essere presente anche quest’anno al rally – aveva invece affermato Cassol – c’è sempre tanta gente ed è bello confrontarsi con piloti veloci come Sordo, Capello e Rossi”. Esternazioni sicuramente lucide e ragionevoli, esemplificative, ancora una volta, di un “fair play” da veri campioni.