home / archivio news

03.05.2005 | Parcheggi.it

LA SPEZIA. SEICENTO NUOVI POSTI AUTO IN DUE PARCHEGGI SOTTERRANEI

A giudicare dai numeri, in un futuro non troppo lontano, chi vorrà parcheggiare la propria vettura a La Spezia dovrebbe trovare condizioni ideali
La capitale della Marina Militare Italiana, per la fine 2007, diventerà quasi una capitale dei parcheggi, un’isola felice per i cittadini sempre più stressati dall’incubo di dove lasciare la macchina.

Nei giorni scorsi infatti la società “Mobilità e Parcheggi”, costituita da Atc e Comune, ha annunciato un Piano Parcheggi piuttosto ambizioso: seicento posti auto distribuiti in due diversi progetti.
Accomunati dalla stessa scelta politica e urbanistica, quella di aree di sosta sotterranee distribuite a corona del centro urbano per dare respiro al traffico cittadino e nuova linfa al commercio.
Va in questa direzione anche la volontà di promuovere un biglietto unico integrato parcheggio più mezzo pubblico.

Il primo progetto interessa l’area sottostante la stazione ferroviaria, dove verrà realizzata una struttura su tre piani con 336 posti auto, accessibili da via Paleocapa ma anche da via Fiume.
E proprio su via Fiume verrà realizzata una passerella verticale illuminata a giorno anche di notte.
Inoltre il progetto prevede interventi di riqualificazione delle piazze Ancona, Caduti del Lavoro e del piazzale antistante la stazione.
Un vero e proprio restyling dell’area quindi, con un costo previsto di 8,8 milioni di Euro.

Se la struttura sotto la stazione ferroviaria andrà a servire l’area del centro urbano, per il centro storico gli amministratori hanno pensato ad un parcheggio alla Pinetina.
Secondo i progetti si entrerà da viale Italia, salvaguardando viale Mazzini solo pedonale.
Questi i numeri: due piani interrati per 380 posti auto, fra stalli a rotazione e box privati, venduti a metro quadrato.
Il costo sarà di 7,5 milioni di euro.
E proprio la struttura della Pinetina sarà quella che porterà i maggiori disagi, durante la fase di scavo e costruzione, ai cittadini.
L'area giochi dei bambini, ai giardini, sarà spostata in parte accanto al palco della musica, in parte sotto il monumento di Garibaldi, che perderà la statua equestre, trasferita in Arsenale per essere sottoposta a restauro.
A fine lavori, assicura l’Amministrazione, tutto verrà rimesso al suo posto, anzi ci sarà un ulteriore abbellimento con la sistemazione della zona del palco della musica.

Per sostenere le spese la Civica Amministrazione ha già pensato di vendere i box pertinenziali, a copertura del settanta per cento dei costi.
Gli altri finanziamenti arriverranno dalla tariffazione, ma non si escludono finanziatori privati, in aggiunta al Comune e alla Regione (in campo solo per il parcheggio alla stazione).

I tempi: i lavori, che andranno avanti a lotti, inizieranno a gennaio 2006.
Per il parcheggio della stazione ci vorrà un anno e mezzo, necessari invece due anni per quello della Pinetina.

Ma i numeri dei posti auto a La Spezia non si fermano qui: altri 156 posti nasceranno a Largo Fiorillo, 212 sotto piazza Chiodo, 500 al Mirabello, 500 sul Lagora, senza rinunciare all'area delle Associazioni d'arma.