home / archivio news

19.06.2007 | Parcheggi.it

VARESE. NASCE IL PRIMO PARCHEGGIO ANTISTUPRO

Rientrare dalla cena al ristorante, dal cinema o dalla serata al pub con gli amici. Dirigersi verso il parcheggio per raggiungere la propria auto, e intanto sentirsi pervase da una fastidiosa inquietudine.
Cercare di scacciare il pensiero: è vero, certe cose accadono solo nei film polizieschi, alcune volte si leggono sulle pagine di “nera” dei quotidiani…perché dovrebbe capitare qualcosa proprio a me? Eppure quel disagio non accenna a sparire finché, finalmente, non si è guadagnata l’uscita… Alzi la mano la donna che non ha provato questa antipatica sensazione varcando le porte di un autosilo a tarda sera, quando non addirittura di notte.

Lodevole, dunque, l’iniziativa dell’amministrazione comunale di Varese insieme all'Autosilo Piazza Repubblica, che ha stabilito di dedicare al gentil sesso tutto il piano -1 dell’autosilo “antimulta” di Piazza Repubblica, nato per far fronte all’invasione di auto serale dovuta alla scoppiettante movida locale, e aperto fino alle 2:30 del mattino. Questo parcheggio, aperto venerdì e sabato dalle 19 alle 2 e 30, costa 2 euro, dispone in tutto di1000 posti, 200 dei quali dedicati alle donne, è sponsorizzato dal sito "Varesenight.it", ed unisce Comune, Autosilo, Ascom, Confesercenti, e il centro commerciale Le Corti.

Il piano interrato si è trasformato in una vera e propria area “antistupro”, espressamente studiata per garantire alle donne la massima sicurezza. Come? Innanzitutto, tramite telecamere che sorvegliano il piano angolo per angolo; ma anche, almeno negli intenti, con una guardia sempre a disposizione, da poter chiamare in caso di bisogno.

Il parcheggio antistupro, recentemente presentato in comune, è stato notevolmente apprezzato, come sottolineato dall’amministrazione locale e dalle diverse associazioni che hanno contribuito a promuovere l’iniziativa. E va così a ingrossare le fila delle sempre più diffuse e certo virtuose iniziative “al femminile” che si stanno mettendo in atto nel nostro Paese: proprio come quella dei “parcheggi rosa” dedicati alle donne in attesa o alle neomamme, alla quale Parcheggi.it ha sempre prestato particolare attenzione.

Certo, non manca qualche problema di ordine strettamente pratico da aggirare. Gli stessi organizzatori hanno infatti sottolineato che non è possibile attualmente avere una guardia che rimanga tutta la sera accanto alle auto parcheggiate. “Ma a pochi metri di distanza c’è un operatore al quale rivolgersi e la chiamata alla forze dell’ordine è immediata - hanno sottolineato l'assessore al commercio Salvatore Giordano e il responsabile dell'autosilo Luigi Salvadori - “ci sono le telecamere sempre accese – spiegano – e il centro commerciale è sempre sorvegliato da una guardia”.

Tutto ciò sarà sufficiente? La presenza delle telecamere e degli operatori in cassa a pochi metri di distanza dovrebbe costituire un importante deterrente alla presenza di malintenzionati.

Gli organizzatori hanno però lasciato intendere che, purtroppo, non sono ancora attrezzati per difendersi dai maleducati; per ora infatti non è previsto un controllo “vis a vis” sui guidatori che parcheggiano al piano interrato. Per questo motivo rivolgono un appello a tutti i varesini: "Non occupate posti che non sono riservati a voi".

F.S.