home / archivio news

01.06.2012 | Parcheggi.it

RIFUGIARSI... IN UN BOX PER SFUGGIRE ALLA CRISI

Investimenti contenuti, spese di manutenzione risibili, esterma facilità di affitto… Che box e parcheggi rappresentino una sicura opportunità d’investimento, in grado di fruttare quasi il 5% l'anno , non è un mistero. Non stupisce dunque che, in un momento di grave crisi economica quale è quello attuale , in cui i consumi crollano e tanti mercati appaiono fermi, quello legato ai box abbia ancora delle chance di andare in controtendenza.

Usiamo il condizionale perché, negli ultimi mesi, anche le quotazioni dei box hanno subito un calo . Stando a dati diffusi dal franchising immobiliare Tecnocasa , infatti, le quotazioni dei prezzi di vendita di box e posto auto sono calate, rispettivamente, di 0, 3 e di 1 punto percentuale ; quelle più alte vengono registrate nelle aree del centro , dove comunque rimane più forte la richiesta in confronto all'offerta .

Chi acquista il box non per uso proprio, ma con finalità d'investimento , prende in forte considerazione la zona in cui si trova, valutando anche la eventuale crescita di nuove costruzioni con abbondanza di box o la prevista realizzazione di autosilo .

Deve essere dunque parso particolarmente appetibile il grande parcheggio interrato sotto la centralissima piazza della Vittoria , a Reggio Emilia, che sarà ultimato fra due anni e che sarà in grado di ospitare, su tre livelli, 420 posti auto : più della metà, e per la precisione circa 220 spazi , saranno destinati alla vendita, che verrà curata dall’agenzia Reggio Immobiliare.

Quali i possibili acquirenti? Certamente i residenti del centro storico , ma anche i professionisti che quotidianamente vi si devono recare per lavoro . Il costo si aggira sui 51.500 euro : una cifra ragionevole per chi abbia qualche risparmio da investire, e infatti, sebbene manchino ben due anni al termine previsto dei lavori, un centinaio di parcheggi sono già stati prenotati , il che significa che il gestore, la Reggio Emilia Parcheggi Spa, sta rientrando a tempo di record di buona parte degl’investimenti, in barba a chi, in amministrazione comunale storceva il naso dinanzi al progetto.

A chiedere di prenotare il box sono stati per la maggior parte privati cittadini che hanno deciso di investire i propri soldi nell’operazione e acquirenti di abitazioni che, insieme con l’appartamento, hanno acquistato anche il garage; dato, quest’ultimo, molto significativo, perché, come la stessa Reggio Immobiliare ha evidenziato, la possibilità di avere un parcheggio ha fatto da traino alla vendita di appartamenti persino ora che il mercato è pesantemente stagnante ; tanto più che, oltre ai box, è possibile acquistare a una cifra inferiore (40mila euro) anche i semplici posti auto, andati letteralmente a ruba .

Quanto ai posti a rotazione , la cui tariffa massima non supererà i 2 euro orari , saranno relegati al terzo livello del parcheggio …sempre che non sia più appropriato chiamarlo salvadanaio.