Si svolgerà sia in presenza, sia in live streaming la sesta edizione di  Smart City Now, l’evento organizzato dalla Fondazione Cluster Smart Cities & Communities Lombardia in collaborazione con Innovability e Innovabilify: un punto di riferimento per le amministrazioni lombarde in tema di innovazione e applicazione di soluzioni tecnologiche per il contesto urbano e territoriale, e per il miglioramento della qualità della vita nelle città della Regione. L’appuntamento in presenza si terrà quest’anno  presso MIND – Milano Innovation District, nell’area che ha ospitato Expo 2015 e che si sta trasformando in un distretto della scienza, del sapere e dell’innovazione d’eccellenza, diventando un vero e proprio laboratorio per le Smart City del futuro.

Ancora una volta aziende e pubbliche amministrazioni lombarde si incontreranno per confrontarsi sugli scenari della futura città urbana e metropolitana andando ad affrontare temi caldi quali mobilità, energia, sicurezza e reti. 

È un grande piacere poter incontrare nuovamente in presenza i nostri associati e tutte le persone interessate al tema delle città e delle comunità intelligenti – commenta  Fabio Germagnoli, presidente del Cluster Smart Cities & Communities Lombardia -.  La sensazione è che dal punto di vista tecnologico e di processo si siano fatti notevoli passi avanti verso città e comunità intelligenti, ma che manchi ancora un vero e proprio “mercato”, con leggi e regole certe che consentano alle pubbliche amministrazioni di governare armonizzando i vari servizi in un unico cruscotto di gestione (…)”.

Tanti i temi in agenda, a cominciare dal ruolo del PNRR quale acceleratore di trasformazione, tra priorità, modalità e tempistiche, nella prospettiva degli enti locali. Non mancherà inoltre un momento dedicato alla transizione energetica e all’importanza che l’efficientamento ha nei piani dei decisori pubblici in un contesto di continui aumenti delle tariffe. La transizione ecologica passa inoltre attraverso un utilizzo consapevole, efficiente e intelligente della mobilità urbana che diventa così sostenibile, intermodale e inclusiva.
Il ruolo e l’importanza dei dati sarà al centro di  diversi momenti della giornata, focalizzati, in particolare, sull’importanza di un approccio data-driven per la conoscenza del territorio e la creazione di servizi di qualità per città, territori e soprattutto per i cittadini.

Stiamo assistendo a una convergenza tra filiere quali mobilità, energia, telecomunicazioni e servizi digitali verso una fronte comune che è quello della transizione ecologica. In questa evoluzione, innovazione e tecnologia giocano un ruolo fondamentale – evidenzia Francesca Foglio–CMO Innovabilify e producer Smart City Now -.
Tra momenti di conferenza, tavole rotonde, tavoli di lavoro e aree meeting, saranno numerose le occasioni di confronto tra amministratori locali, rappresentanti della PA, esponenti di associazioni e fondazioni, manager e professionisti in ambito ICT su queste tematiche”.

Smart City Now guarda al futuro e all’innovazione:  per questo al termine dell’evento ospiterà l’apertura delle candidature della terza edizione degli IoMOBILITY Awards, un’iniziativa nata per promuovere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità nell’ecosistema della smart mobility in Italia, creando un processo virtuoso di condivisione delle esperienze migliori tra imprese, fornitori, startup, centri di ricerca e istituzioni che sono in grado di conferire valore aggiunto alle aziende utenti, creare nuovi prodotti e servizi per i clienti e migliorare la qualità di quelli esistenti.