home / archivio news

16.11.2017 | Parcheggi.it

SOLUZIONI VERDI PER LA RIGENERAZIONE URBANA: SE NE PARLA ALLA GENOVA SMART WEEK

Si presenta con numeri di tutto rispetto la terza edizione di Genova smart week – l’energia dell’innovazione, la settimana dedicata alle città intelligenti promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City con il supporto tecnico e organizzativo di Clickutility Team. L’evento si protrarrà per 5 giorni, dal 20 al 24 novembre; e affronterà 4 grandi temi in 19 sessioni che coinvolgeranno ben 200 relatori, fra cui importanti ospiti internazionali.

 

Durante la terza giornata della manifestazione, giovedì 23 novembre, si affronterà in particolare un tema di particolare interesse e attualità: ci si concentrerà infatti sulle soluzioni “verdi” per la rigenerazione urbana, con un focus speciale sulla mobilità elettrica, alternativa comprovata, in notevole espansione e fortemente competitiva, per la mobilità quotidiana nelle città di respiro europeo. I benefici legati alle cosiddette e-mobility sono infatti evidenti sia sotto il profilo dei risparmi economici, sia del risparmio d’energia; senza contare il non trascurabile vantaggio per l’ambiente.

Di e-mobility si parlerà nel corso di tre sessioni, che si svolgeranno a Palazzo Tursi, nella sede del Comune di Genova. La prima sessione sarà dedicata al tema dello sviluppo di una rete europea per la ricarica dei veicoli a trazione elettrica, con la presentazione dei risultati di uno specifico progetto chiamato Unit-e. Si tratta di un progetto che ha rafforzato una rete di centraline per rapida ricarica già operativa in Inghilterra, Irlanda e Francia, estendendola sul versante italiano con un corridoio completamente attrezzato che unisce Dublino a Genova, passando sull’asse Genova – Ventimiglia, da Genova Porto Antico lungo l’A10. I lavori saranno avviati da Stefano Balleari, Assessore alla Mobilità e al Trasporto Pubblico Locale nonché Vice Sindaco del Comune di Genova, e saranno coordinati da Fabio Capocaccia, Presidente IIC. Interverranno Erika Fulgenzi, in rappresentanza della Commissione Europea; Pier Giuseppe Naso Rappis, dall’ Istituto Internazionale delle Comunicazioni; Anne Guillemot, dell’École des Ponts; Andrea Trebbiani, dall’azienda ABB; Andrea Lolli per ENEL; Alberto Cappato, per Porto Antico.

La seconda sessione di lavori sarà moderata da Enrico Musso, Direttore, C.I.E.L.I. Università di Genova. In questa occasione, nella quale saranno coinvolti il Ministero dell’Ambiente e la Commissione Trasporti Senato, si affronterà il piano di sviluppo della mobilità elettrica nella Regione Liguria. Interverranno anche Pietro Menga, per Cei Cives; Maria Fabianelli, per Ire/Regione Liguria; Francesco Pellegrino, per Comune di Genova; e aziende del settore come Duferco Energia, Bosch, Phase Motion Control, Mobility in Chain e Novelli/Smart Italia.

 

La sessione conclusiva dei lavori evidenzierà il ruolo del Comune di Genova e le linee guida per definire standard e regolamenti incoraggiando l’interoperabilità delle strutture e fornendo strumenti che incentivino collaborazioni e partnership con il settore privato. Solo con un piano di collaborazione e di partecipazione tra il comune e le aziende, infatti, si potrà avere come obiettivo principale l’aumento, a livello locale, dell'articolata realtà legata alla mobilità elettrica.

I lavori saranno avviati da Marco Bucci, Sindaco di Genova e Presidente Associazione Genova Smart City. Interverranno Stefano Balleari per il Comune di Genova; Enrico Musso per C.I.E.L.I. Università di Genova; Maria Fassone e Antonio Rossa, sempre per il Comune di Genova; lo studio Mobility in Chain, specializzato nella pianificazione dei trasporti e la progettazione d’infrastrutture; Bartolomeo Valcalda, per T-Bridge.

 

Registrarsi all'evento è possibile accedendo al sito www.genovasmartweek.it, dove è scaricabile anche il programma dettagliato.