home / archivio news

05.09.2011 | Parcheggi.it

DAI DIAMANTI NON NASCE NIENTE....

In questi giorni di afa tremenda provate ad appoggiare una fetta di carne sulla strada: la bistecca sarà subito cotta.
Ma non tutto il male viene per nuocere perché il calore che sale dall'asfalto può diventare una proficua fonte di energia a portata di mano, che sarebbe davvero un peccato lasciare inutilizzata.
Non a caso in Spagna due società stanno studiando il modo di recuperare l'energia solare immagazzinata negli strati di asfalto, trasformandola in calore da utilizzare per riscaldare gli ambienti e produrre acqua calda. L'idea è quella di trasferire l'energia termica a un fluido dinamico, che, una volta riscaldato, potrebbe essere usato per riscaldare gli edifici o produrre acqua calda.
Il parcheggio all'aperto, con le sue ampie distese di asfalto segnate da strisce di diversi colori a delimitare gli stalli, potrebbe quindi diventare fonte di energia alternativa seguendo quella filosofia del rispetto ambientale che già nello scegliere di parcheggiare l'auto e proseguire con il trasporto pubblico locale è espressione di un modo "verde" di intendere la mobilità e la vivibilità urbana.
Da questa invenzione potrebbero nascere nuovi sviluppi utili anche per le civiche amministrazioni che, producendo energia, riuscirebbero a far risparmiare i cittadini sulla bolletta del riscaldamento e sui costi dei parcheggi.

A.T.