home / archivio news

14.01.2016 | Parcheggi.it

ANCHE NEL PARCHEGGIO... QUESTIONE DI STILE

Anche l'occhio vuole la sua parte. Tale diffusa affermazione pone l'accento su come una cosa o un'azione venga presentata, e sul conseguente valore percepito da chi guarda. Grazie al proliferare di trasmissioni televisive sulla cucina, ormai tutti sappiamo che un piatto dev'esser bello ancor prima che buono, perché anche la ricetta più buona del mondo, se presentata in modo pessimo, provoca repulsione in favore di un piatto più invitante. Oggi più che mai viviamo nell'era della comunicazione, una componente che interseca quasi ogni aspetto delle nostre vite. E dunque anche un servizio importante come il parcheggio ha bisogno di essere ben comunicato.

Nell'articolo precedente abbiamo parlato delle numerose città italiane che hanno offerto il parcheggio gratis durante il periodo natalizio, per invogliare i cittadini a fare acquisti e godersi lo shopping, e di conseguenza rilanciare il commercio. L'iniziativa è stata lodevolissima, ma i francesi - non ce ne voglia la nostra indole patriottica - ci hanno superato in termini di creatività. Il comune di Mentone, nota località della Costa Azzurra tra la Liguria e il Principato di Monaco, per comunicare ai cittadini la gratuità del parcheggio nei weekend di dicembre, ha sfruttato al massimo il "fattore regalo", presentando l'iniziativa come un vero e proprio omaggio natalizio della città agli automobilisti: ogni venerdì sera il comune francese ha apposto dei finti "pacchi" natalizi sulle colonnine utilizzate per il pagamento della sosta. Un metodo simpatico ed efficace che avrebbe giovato anche in Italia, dove, in alcuni casi, gli utenti che non erano al corrente dell'iniziativa si sono ritrovati ugualmente a pagare il parcheggio alle macchinette.

Un'iniziativa virtuosa che passa in sordina o peggio viene del tutto ignorata, perde la sua virtù a causa di un errore di comunicazione. Il parcheggio gratuito per lo shopping ha il grande pregio di aiutare un'economia commerciale ancora in affanno, e i francesi hanno dimostrato che non serve una complessa campagna di marketing per far risaltare un'iniziativa del genere, ma basta poco: un bel pacco regalo, un disegno di Babbo Natale e la scritta "Parcheggio Gratis". È indubbio, stavolta hanno vinto loro.