home / archivio news

20.11.2011 | Parcheggi.it

BATTEZZA IL PARCOMETRO

Chi scrive questo articolo è una di quelle persone che matematicamente dimenticano dove hanno parcheggiato la macchina.
Gli espedienti messi a punto sono i più vari: dal chiedere al passeggero di tenere a mente al posto proprio sino a segnare il numero e il piano di stallo a penna sul ticket del parcheggio.
Svariate poi le occasioni di pensare a un possibile furto del’auto sono a che, al quarto giro su e giù per l’intero silos, non la si ritrova “buona buona” dove era stata lasciata qualche ora prima.
Certo che, quando a identificare il punto di sosta c’è un particolare impossibile da dimenticare, tutto diventa più facile.
Ci hanno pensato a Foggia grazie all’idea del gruppo Ofalo.it: una mobilitazione on line per dare a ogni parcometro del capoluogo dauno il nome di un personaggio famoso.
Una trovata che ironizza e cerca di sdrammatizzare il tema parcheggio per l’automobilista alle prese con il moltiplicarsi di strisce blu.
Ofalo.it ha già stillato una lista di quaranta tra cantanti, letterati, attori, intellettuali e volti noti:

1. Steve Jobs
2. Charles Bukowski
3. Groucho Marx
4. Dylan Dog
5. Woody Allen
6. Massimo Troisi
7. Rossano Brazzi
8. Wikipedia
9. Andrea Pazienza
10. Zdeněk Zeman
11. Roberto Baggio
12. Enzo Del Re
13. Fabrizio De André
14. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
15. Kurt Weill
16. Jeffrey Lebowski
17. Wilson Greatbatch
18. Hayao Miyazaki
19. Rino Gaetano
20. Dario Fo
21. Mario Monicelli
22. Federico Fellini
23. Raffaella Carrà
24. Alberto Sordi
25. Valentina Rosselli
26. Enzo Biagi
27. Signor Malaussène
28. Ingrid Betancourt
29. Ilaria Alpi
30. Anna Politkovskaja
31. Virginia Woolf
32. Richard Stallman
33. Margherita Hack
34. Amy Winehouse
35. Monica Vitti
36. Marcello Mastroianni
37. Roberto Benigni
38. Teomondo Scrofalo
39. Mangiatori di patate
40. Ennio Morricone

Per completare l’opera ne mancano però altri settanta. Tutti i cittadini possono contribuire a battezzare un parcometro, con tanto di adesivo sulla colonnina blu. Basta inviare una mail con il nome del personaggio famoso scelto all’indirizzo cosechenonfannoridere@gmail.com o scrivendo alla pagina fb del gruppo ofalo.it
. Le aree di sosta di Foggia diventeranno così un po’ meno anonime. E chissà che anche altre città non trovino divertente l’idea e decidano di replicare l’iniziativa, tanto i parcometri da battezzaredi certo non mancano!

A.T.