home / archivio news

06.10.2008 | Parcheggi.it

A NEW YORK PREMIANO LE AUTO PICCOLE INVECE DI PUNIRE QUELLE GRANDI

Se In Italia ed anche all’estero c’è una certa tendenza a mettere sotto accusa le automobili di grandi dimensioni (soprattutto a causa dei problemi di inquinamento), a New York si premiano, per lo meno per quel che riguarda i parcheggi, le auto piccoline.

A partire dal 31 dicembre 2008, in sei parcheggi Meyers della Grande Mela (e non in zone periferiche, ma in punti nevralgici quali Times Square, Empire State Building e Madison Square Garden) le Smart Fortwo pagheranno il 50% della tariffa giornaliera o dell’abbonamento mensile, grazie ad un accordo fra Smart USA e Meyers Parking.

Meyers Parking è uno dei leader riconosciuti dei parcheggi, famoso per il servizio cortese ed efficiente che fornisce ai suoi clienti (tra newyorkesi e turisti, più di tre milioni all’anno) grazie a 5.000 parcheggi disponibili in tutta la città di New York.

La Smat Fortwo è un prodotto della Daimler AG; è un veicolo di piccole dimensioni (è quindi facile da maneggiare e parcheggiare) , ha la certificazione di bassissime emissioni inquinanti ed è dotata di optional e dispositivi di sicurezza degni di modelli di lusso. Inoltre è venduta a prezzi abbordabili e, soprattutto, consuma poco.

Grazie a questo accordo la Smart conta di incrementare ulteriormente le vendite della piccola biposto, che ha già un buon successo negli States (proprio per le caratteristiche sopra descritte), mentre il direttore della Meyers Parking trova equo far pagare la metà un’auto che, di fatto, occupa metà spazio lasciando posto ad altre vetture.

Nonostante si tratti sostanzialmente di una trovata pubblicitaria utile ad entrambe le parti coinvolte, è innegabile che possa essere anche un suggerimento per tutti coloro che in città sempre più congestionate dal traffico cercano di offrire soluzioni e servizi.